Categorie
Mostre

Aria Ivancich Art

Aria Ivancich Art (@__la_piuma_e_l_attico) con la sua personale di Fotografia Artistica di si pone l’obbiettivo di esplorare la tematica dell’Ombra all’interno del Sé, e l’esternazuone dei propri desideri e imperativi per come si rifrangono sul femminile contemporaneo. Le foto sono state in maggioranza scattate presso il Blink Foto Studio di Rozzano, durante un Seminario sulla Polaroid, a cura di Pierfrancesco Malara, Flavio Gasparini e Bruno Gallotti, unitamente alla professionalità della Modella (@bravoyankee_).

La Mostra, in essere attualmente sino al 10 Aprile 22 presso la Galleria Bagutta di Milano, C. so Garibaldi 17, ospita contemporaneamente alcune opere pittoriche dell’Artista Gianfranco Liparulo, le quali interagiscono all’interno della suddetta tematica.

Categorie
Workshop

Workshop di fotografia Polaroid

Il workshop di fotografia Polaroid è rivolto a fotografi amatori ed a professionisti che vogliano avvicinarsi al magico mondo delle istante. SEI ore dedicate alla scoperta e approfondimento della fotografia analogica istantanea con pellicole Polaroid.

Argomenti Trattati

  • Cenni sulla fotografia istantanea
  • Fotocamere Polaroid vecchie e nuove
  • Pellicole a Colori e B/N
  • Tecniche di illuminazione

Ci eserciteremo con la splendida modella Ilenia in diversi set utilizzando la luce continua e flash.

Se non hai la fotocamera Polaroid non è un problema, te ne mettiamo a disposizione una senza costo aggiuntivo.

Tutor

Pierfrancesco Malara

Flavio Gasparini

Il workshop si terra presso  Blink Photo Studio a Rozzano (MI) giorno 6 Febbraio dalle 10 alle 18 

Worshop a numero chiuso 8 partecipanti nel rispetto delle normative anticovid

Costo d’iscrizione 70 euro

Per iscrizione e info

pierfrancescom@libero.it

3496599880

Categorie
famous artists

Franco Fontana

Franco Fontana è nato a Modena nel 1933. E’ tra i maestri della fotografia italiana, più stimati internazionalmente. Il maestro Fontana ha una straordinaria capacità di rappresentare il colore.
La prima mostra personale, risale nel lontano 1968 a Modena, Franco Fontana ha saputo rappresentare la geometria dello spazio, l’invisibile nascosto nel paesaggio, il mistero e la bellezza della luce e del colore.

La sua serie più famosa “Landscapes”, appare per la prima volta nel 1970, mentre, durante un viaggio negli Stati Uniti, nel 1979, nasce “Urban Landscapes”. La figura umana non compare quasi mai, se non come ombra, protagonisti sono i paesaggi e le architetture che diventano astrazione ed emozione. Le sue foto esprimono la vita nelle sue forme più diverse e il suo lavoro è un’instancabile ricerca che lo porta ad affrontare sempre nuovi progetti.

Molteplici anche i lavori in Polaroid realizzati da Franco Fontana.

*Le foto sono state reperite in rete, vengono usate solo a scopo informativo.

Categorie
famous artists

Carlo Mollino

Carlo Mollino protagonista indiscusso dell’architettura contemporanea Italiana e riconosciuto tale in tutto il mondo. Fu anche progettista di interni, designer, pilota di aeroplani, di auto da corsa, scrittore e ottimo sciatore.

Tra le sue opere ricordiamo il Il tavolo Reale è uno straordinario progetto che Carlo Mollino disegnò nel 1946 con struttura in legno massello di rovere e ripiano in cristallo o in marmo.
Un design fine e dettagliato, basato su armonia dei materiali, linee pulite e suggestioni tecniche.

Carlo Mollino fu anche un fotografo abbastanza consapevole da pubblicare nel 1949 “Il messaggio della camera oscura”, una personalissima storia della fotografia. Le foto qui pubblicate fanno parte della serie erotica in polaroid, realizzate dai primi anni 60′ al 1973, anno della sua improvvisa morte. Polaroid molto dure e vere, che anticipavano i tempi, una vera e propria rivoluzione per quei tempi.

Categorie
famous artists

Guy Bourdin

Guy Bourdin è stato un fotografo rivoluzionario, riusciva a scomporre gli elementi per poi ricomporli in un immagine quasi onirica con contorni spesso inquietanti e distorti.

Una delle sue prime foto mostra una modella in posa, in haute couture, sotto a numerose teste di mucche macellate.

Nel 1954 Guy Bourdin presentò i suoi lavori fotografici alla scrivania di Edmonde Charles-Roux, assistente del direttore di Vogue Francia.

 Ottenne subito il suo primo incarico per la rivista con la quale firmò molte collaborazioni (dove Vogue diede spesso carta bianca a Bourdin) seguite da importanti campagne pubblicitarie per Charles Jourdan, Versace, Gianfranco Ferrè, Ungaro, Lancetti e Roland Pierre.

Erotismo e violenza, glamour e orrore, hanno trasformato ogni sua fotografia in un autentico capolavoro e in un potente mezzo di comunicazione pubblicitario.


Visionario e autodidatta Guy Bourdin è stato autore di un cambiamento rivoluzionario nella comunicazione per immagini. Egli ha lasciato un’eredità di opere che si muovono dal mondo della moda e dei media a quello dell’arte, ed ha radicalmente rotto le convenzioni della fotografia di moda poiché, in una logica commerciale stravolta, è stato il primo fotografo a dare più importanza all’immagine che al prodotto.

Categorie
Mostre

Armani in mostra

Dal 24  Settembre fino a Febbraio al Armani Silos Via Bergognone ,40 Milano. La mostra, curata personalmente da Giorgio Armani, che trasforma lo spirito aggregativo di Emporio Armani in un’esperienza unica, ricapitolando, senza nostalgie, quattro decenni di un brand all’avanguardia e trasversale. Concepita come un’irruzione a trecentosessanta gradi negli spazi del Silos, la mostra è un vero e proprio manifesto, da vivere e da percorrere. Recita il manifesto “Un Emporio non ha confini, di tempo e di spazio. Un Emporio è un recipiente, un’enciclopedia, un algoritmo. Un Emporio contiene tutto, per tutti, in ogni momento. Un Emporio non ha schemi. Emporio Armani è tutto questo, nel segno dell’aquila. È qui, adesso, subito, oggi, in ogni modo. È me, te, noi, voi, tutti uguali perché tutti diversi. Liberi. È concretezza e immaginazione. È EA”.

Categorie
famous artists

Nobuyoshi Araki

Nobuyoshi Araki, il fotografo Giapponese noto per i suoi reportage sulla zona a luci rosse di Tokio di Shinjuku, un quartiere di Tokyo.

Araki scatta continuamente in bianco e nero, a colori, utilizzando apparecchi semplici, flash illuminanti e Polaroid per ottenere il massimo di spontaneità e immediatezza.

La sua ricerca è volta a indagare il confine tra la vita e la morte, tra l’apogeo e il deterioramento della bellezza (come si vede negli still life dei fiori, splendidi, ma già prossimi al degrado).

Nudo del Fotografo Giapponese Nobuyoshi Araki

Nobuyoshi Araki oltre a documentare il quotidiano con l’idea di “mostrare tutto” per quello che è: concentra la sua attenzione sull’industria del sesso giapponese (dagli anni ’80 realizza reportage di Kabukich, zona a luci rosse di Shinjuku, quartiere di Tokyo – Tokyo lucky hole, (1983 – 1985) – mettendo in continuo risalto la sessualità femminile; donne imbavagliate, legate, provocanti.

Il fotografo Araki ha pubblicato più di 350 libri ed è considerato uno degli artisti più prolifici di sempre. Ha lavorato anche per riviste come Playboy, Déjà-Vu ed Erotic Housewives.

Nobuyoshi Araki è stato più volte arrestato in Giappone, anche se non è mai finito in carcere, con l’accusa di oscenità; anche il direttore di un museo venne arrestato per aver esposto delle sue foto.

Visto che il fotografo Nobuyoshi Araki, è ancora produttivo, e nella sua vita ha realizzato tantissime opere, ci sono in giro tante fotografie polaroid a prezzi accessibili.

Investire in una foto del maestro Araki, potrà dare grossi ritorni economici a breve termine.

Categorie
Mostre

Mostra Io Milano di Carlo Mari

Mostra Io Milano di Carlo Mari è ospitata dalle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo , nella sede di Piazza della Scala a Milano, dall’11 febbraio fino all’11 aprile 2021.

La Mostra Io Milano di Carlo Mari è la città vista dai Carabinieri attraverso l’occhio di un fotografo

L’esposizione, allestita nel Chiostro del museo, presenta 47 gigantografie degli scatti fotografici di Carlo Mari che compongono l’omonimo volume edito da Skira e 2 foto fine art. Le immagini, tutte in bianco e nero, sono una straordinaria testimonianza storica e un toccante racconto della Milano ‘sospesa’, quando ad aprile 2020, nel momento del lockdown dovuto alla pandemia, tutto si è fermato.

La mostra Io Milano di Carlo Mari Aprile 2020. La città vista dai Carabinieri attraverso l’occhio di un fotografo” rientra nell’ambito del Progetto Cultura di Intesa Sanpaolo, il piano triennale delle iniziative con cui la Banca esprime il proprio impegno per la promozione dell’arte e della cultura, realizzato dalla Direzione Centrale Arte, Cultura e Beni Storici la cui responsabilità è affidata a Michele Coppola.

INFORMAZIONI UTILI

“Carlo Mari. Io Milano. Aprile 2020. La città vista dai Carabinieri attraverso l’occhio di un fotografo”
11 febbraio – 11 aprile 2021
Gallerie d’Italia – Piazza Scala, Piazza della Scala 6, Milano

Orari
Da lunedì a venerdì 10.00 – 20.00 (ultimo ingresso ore 18.30)
Sabato e domenica chiuso

Ingresso
Biglietto: intero 10 euro comprensivo di visita alle mostre -Tiepolo. Venezia, Milano, l’Europa-, -“Ma noi ricostruiremo”. La Milano bombardata del 1943 nell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo- e alle collezioni permanenti; ridotto 8 euro; ridotto speciale 5 euro per clienti del gruppo Intesa Sanpaolo e under 26
Gratuità: convenzionati, scuole, minori di 18 anni.

Informazioni

Carlo Mari
Modalità di visita in sicurezza, informazioni e prenotazioni su www.gallerieditalia.com, info@gallerieditalia.com, Numero Verde 800.167619

Categorie
Mostre

Andy Warhol mostra super pop

Andy Warhol mostra super pop, Through the Lens of Fred W. McDarrah in mostra alla Palazzina di Caccia di Stupinigi Torino in programma fino al 25 aprile 2021.

Next Exhibition e Ono Arte, con il patrocinio di Città Metropolitana Torino, organizzano una mostra speciale per conoscere genio, creatività e innovazione del padre della Pop Art.

Andy Warhol super pop

Un’ esposizione unica che raccoglie oltre settanta opere ufficiali: fotografie, serigrafie, litografie, stampe, acetati, ricostruzioni fedeli degli ambienti e dei prodotti che Warhol amava e da cui traeva ispirazione.

Andy Warhol mostra super pop è un viaggio nell’opera e nella vita di questa figura diventata icona per comprendere il suo mondo, la sua essenza di uomo e di artista, capace di influenzare l’arte e il pensiero della società contemporanea.

Un viaggio partendo dalle sue iconiche opere, come Marylin Monroe, the Self Portrait, Cow e Campbell’s soup. Le opere di Wahol verranno affiancate alle fotografie  del fotografo statunitense Fred W. McDarrah che ha immortalato Warhol per oltre trent’anni, mettendo a nudo l’estroverso artista.

Per informazioni e biglietti.